Jutaijutsu

Il nome della nostra Arte Marziale è Jūtaijutsu. Arti Marziali

In lingua giapponese, Jūtaijutsu viene tradotto come "L'Arte di rendere Cedevole il proprio Corpo" oppure "La Dolce (cedevole) Arte del Corpo".

II Jūtaijutsu è l'Arte Marziale Tradizionale tramandata, conservata e sviluppata dalla Jūtaijutsu-Kai®, organizzazione nata dalla "Scuola capofila" Yōshin Ryū di Torino.

Arte di meditazione e combattimento, le radici del Jūtaijutsu riconducono al Giappone pre-medievale, dove veniva insegnata e praticata in comunità montane monastiche e guerriere. Monaci erranti (Yamabushi), monaci guerrieri (Sohei), Guerrieri-Ombra (Ninja), Samurai erranti (Rōnin): questi gli antenati ideali dei moderni praticanti di Jūtaijutsu.

Storia

Durante la Seconda Guerra Mondiale un Alto Ufficiale dell'Esercito Italiano, Luigi Ferrari Trecate, di origini piemontesi, entrava in contatto con compagni d'armi nipponici, praticanti di una disciplina marziale dalle caratteristiche singolari. Dopo aver iniziato un primo addestramento in quest'Arte, lo portò avanti a guerra terminata, arrivando anche ad ospitare i suoi compagni giapponesi a Torino.

Fra gli anni '60 e la fine degli anni '70 il Maestro Ferrari, coadiuvato a fasi alterne dagli altri praticanti giapponesi, insegnò ad un piccolo nucleo di allievi, fra i quali colui che sarebbe diventato il suo unico erede, Cesare Turtoro.

Caratteristiche del Jutaijutsu

JutaijutsuLe caratteristiche principali del Jūtaijutsu sono legate alle sue antiche origini, che possiamo rinvenire nel Giappone pre-medievale. Con quest'ultimo termine intendiamo il periodo precedente alla lunga pace Tokugawa, o periodo Edo, quando cioè tutte le arti guerriere subirono un lento e inesorabile declino che culminò con la Restaurazione Meiji e la modernizzazione - e occidentalizzazione - del Paese.

Nel periodo di grandi guerre fra "Stati", le Arti Marziali fiorirono sui campi di battaglia e nei combattimenti individuali, nutrendosi della ricchezza di situazioni e contaminazioni che potevano definirne i confini di ambito. In guerra ogni specializzazione non può che essere limitante alla sopravvivenza del combattente, motivo per cui le Arti Marziali che si riferiscono a tale periodo non sono rigidamente specializzate, come invece le Gendai Budō, o Arti Marziali di Epoca Moderna.

Il Jūtaijutsu è quindi non specializzato, vi si studiano tecniche a mani nude e armate di diversa estrazione e di diversa tipologia.

Newsletter

EMAIL
Nome
Cognome
Città

Autorizzo al trattamento dei dati inseriti ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003) I dati saranno utilizzati ai soli scopi associativi e non verranno ceduti a terzi.


Iscrivimi

Contattaci

per maggiori informazioni:

Lungo Dora Colletta 51
10153 - Torino (TO) ITALY
FAX: +39 011 043.16.57


N. di tel. della segreteria: 011.24.85.659
C.F. 940 326 000 10


Contattaci

Copyright © 2012 Jutaijutsu-Kai | Arti Marziali | Martial Arts. Tutti i diritti riservati.
Jutaijutsu-Kai ® è un Marchio registrato di proprietà dell'A.S.D. TAO
C.F.: 940 326 000 10