24
Settembre
2012

Ningu - 1

Kyoketsu Shoge

Con il termine Ningu ci si riferisce ad attrezzature multiuso dalla provenienza diretta e univoca da scuole ninja. Questi strumenti, com'è tipico della loro origine, erano piuttosto versatili: un "agente" che dovesse portare con sè, spesso per lunghi tragitti, un qualsiasi tipo di armamentario non poteva permettersi strumenti ingombranti, pesanti, o rigidi nell'utilizzo. Ecco dunque che vediamo comparire oggetti dalle forme insolite, spesso "presi a prestito" da strumenti della vita quotidiana e che potevano all'occorrenza svolgere diverse funzioni: armi, attrezzi per l'arrampicata, attrezzi per lo scasso, e così via. 

KYOKETSU SHŌGE
kyoketsuFra i Ningu il più famoso e degno di appartenere a questa categoria vi è sicuramente il Kyoketsu Shōge (距跋渉毛), il cui nome significa "corda per vagabondare distanti".
La sua creazione è attribuita a Tozawa Hakuunsai, primo Sōke della Gyokko Ryū della Regione di Iga.
Probabilmente derivato da un Kama Yari, è formato da una lama a due tagli principalmente utile a trafiggere, con un "gancio" a 90°, un manico lungo da 10 a 50 cm, ed una catena o più spesso un Kannawa, una corda lunga da 3 a 5 metri (originariamente in crine di cavallo o in capelli umani) con un anello all'estremità.
 
Il Kyoketsu si prestava dunque a diversi utilizzi:
- tagliare, affondare, parare nel combattimento con tecniche di Tantō (coltello), Kama (falce) e Jutte (manganello);
- facilitare l'arrampicata;
- eseguire tecniche di Hojojutsu;
- piazzare trappole;
L'anello posto all'estremità della corda poteva servire per formare un cappio con il quale intrappolare l'avversario o per l'arrampicata; talvolta poteva avere una caratteristica singolare: se costruito in ferro piatto, il bordo interno veniva affilato o seghettato e, quando intercettato dall'avversario, mozzargli le dita con un rapido gesto del polso del suo utilizzatore.

Categories: Jutaijutsu Kai

Comments (1)

  • marco

    marco

    24 Settembre 2012 am30 11:03 |
    bellissimo post, molto preciso e puntuale su uno strumento tanto insolito e di cui si reperiscono così poche notizie... grazie allo Shihan Christian Russo e a tutta la Jutaijutsu Kai per quest'opera di diffusione del patrimonio della cultura marziale tradizionale giapponese e del Jutaijutsu in particolare.

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.

Newsletter

EMAIL
Nome
Cognome
Città

Autorizzo al trattamento dei dati inseriti ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003) I dati saranno utilizzati ai soli scopi associativi e non verranno ceduti a terzi.


Iscrivimi

Contattaci

per maggiori informazioni:

Lungo Dora Colletta 51
10153 - Torino (TO) ITALY
FAX: +39 011 043.16.57


N. di tel. della segreteria: 011.24.85.659
C.F. 940 326 000 10


Contattaci

Copyright © 2012 Jutaijutsu-Kai | Arti Marziali | Martial Arts. Tutti i diritti riservati.
Jutaijutsu-Kai ® è un Marchio registrato di proprietà dell'A.S.D. TAO
C.F.: 940 326 000 10